Restauratori: nuova proroga dei lavori della Commissione

Restauratori: nuova proroga dei lavori della Commissione

Il ministero rimanda ancora una volta la chiusura dei lavori della Commissione di valutazione per l'acquisizione della qualifica di restauratore al 31 dicembre 2017.

A due anni di distanza dall'inizio dei lavori e giunti ormai alla terza proroga il Ministero non ha mai dato nessuna informazione sullo stato delle domande: quante istanza sono state esaminate? quante approvate e quante respinte?

In una lettera inviata al Ministero Cna ha chiesto ancora una volta << di porre fine alle pesanti incertezze che riguardano l’attività di restauratore, che durano da ben 23 anni. Una professione che meriterebbe la massima attenzione nel Paese che possiede il 50% delle opere d’arte del mondo e che vanta nella conservazione dei beni culturali una tradizione fatta di competenza e professionalità che è universalmente riconosciuta. In questo modo la sorte di circa 6 mila professionisti dalla comprovata esperienza, non essendo ancora certificata, è confinata in una specie di limbo perenne. Si continua a negare un diritto, perché il senso della legge era quello di fornire un metro di giudizio universale a tutela di tutti: committenti, imprese, professionisti e patrimonio culturale>>.

Cna Artistico Nazionale ha già convocato un incontro sul tema anche con i rappresentanti delle altre associazioni coinvolte, Confartigianato ed ARI,  per mercoledì 19 luglio p.v.

A breve daremo indicazioni sulle attività che verranno messe in campo.